Perché il cloud può essere il posto più sicuro per conservare i dati sensibili

Con le massicce violazioni dei dati costantemente nelle notizie, le organizzazioni e i decisori sono più determinati che mai a proteggere i dati sensibili. Non vogliono finire in prima pagina per le ragioni sbagliate. Questo è particolarmente vero per organizzazioni come la polizia, i vigili del fuoco, il personale di sicurezza, gli operatori di primo soccorso e i servizi doganali, tutti che memorizzano molte informazioni sensibili e private. Spesso lavorano con dati audio e video delicati che vengono registrati con l'aiuto di avanzate telecamere body-worn.

Bodycams ZEPCAM round sotto

Garantire che questi filmati siano tenuti al sicuro è una grande sfida. L'archiviazione di dati sensibili e privati e dei filmati delle telecamere del corpo in loco può sembrare la soluzione migliore, ma grazie ai continui investimenti nella sicurezza informatica da parte dei fornitori di servizi cloud, l'archiviazione cloud può effettivamente essere l'opzione più sicura. Continua a leggere per scoprire perché.

Il passaggio al cloud

Il passaggio al cloud è diventato un luogo comune in molti settori. Non è poi così strano visto che il cloud computing batte nettamente gli ambienti di archiviazione dati in loco quando si tratta di flessibilità, scalabilità e potenziale innovativo. Nonostante l'ampia diffusione delle soluzioni basate sul cloud, le preoccupazioni per la sicurezza e la privacy dei dati sono sempre state prevalenti tra i dirigenti, i responsabili delle decisioni e le principali parti interessate. Secondo uno studio dalla Cloud Security Alliance, il 69 per cento delle imprese ha spostato o sta spostando informazioni mission-critical nel cloud. La ricerca mostra anche che il 65 per cento delle imprese sono preoccupate per la migrazione dei dati sensibili, e il 59 per cento di loro hanno serie preoccupazioni di sicurezza sul passaggio al cloud.

I problemi con lo stoccaggio in loco

Anche se molte organizzazioni di servizio pubblico sono ancora diffidenti sul livello di sicurezza degli ambienti cloud in generale e dell'archiviazione cloud delle telecamere del corpo in particolare, l'archiviazione in loco è altrettanto (e spesso anche più) vulnerabile agli attacchi informatici e alla perdita di dati. Ecco perché.

Tempo e risorse

Proteggere efficacemente un ambiente di storage onsite vi costringe a investire molto tempo e risorse. Proteggere adeguatamente i vostri server contro i furti fisici richiede l'implementazione di misure di sicurezza pesanti, come guardie e gabbie chiuse a chiave per i vostri server preziosi e critici per l'azienda. Come se non bastasse, salvaguardare adeguatamente un ambiente di archiviazione dati in loco richiede personale pesante, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. E cosa fare se le persone non possono raggiungere i centri dati (uno scenario non così improbabile in tempi di pandemia) e i guasti devono essere risolti in remoto?

La crescente complessità dei moderni ecosistemi IT è un'altra sfida. Probabilmente avete a che fare con un numero enorme di punti di accesso e di storage: VPN, backup, array di storage, disaster recovery, replica e un panorama di applicazioni in rapida espansione. Implementare patch e aggiornamenti in modo tempestivo può essere un incubo gestionale e operativo se state lavorando con un team IT interno sovraccarico che è responsabile di ogni singolo componente del vostro panorama IT. Troppo spesso, l'incapacità di affrontare rapidamente le vulnerabilità si traduce in una violazione dei dati costosa e dannosa per la reputazione.

Backups

Molte organizzazioni eseguono il backup dei loro dati in loco solo una volta al giorno. Questo non è sufficiente se si vuole garantire un adeguato disaster recovery delle informazioni critiche in caso di guasto del sistema, attacco ransomware, corruzione dei file o cancellazione accidentale dei dati. D'altra parte, l'alternativa - fare il backup dei dati e dei file abbastanza frequentemente per garantire il ripristino istantaneo dei dati - potrebbe influenzare negativamente le prestazioni del vostro ambiente di produzione.

 

Nessuna segmentazione della rete

Gli aggressori spesso usano il phishing e altre truffe via e-mail per penetrare nella vostra rete. Il software maligno entra quasi sempre attraverso le stazioni di lavoro degli utenti piuttosto che direttamente attraverso l'ambiente server. La mancanza di segmentazione tra le stazioni di lavoro, che è tipica di un ambiente onsite, aumenta la vulnerabilità della vostra rete.

 

Il caso del cloud storage

Quando si tratta di sicurezza informatica, i principali fornitori di cloud come Microsoft (Azzurro), Amazon (AWS) e Google (Piattaforma Cloud di Google) hanno fatto enormi progressi negli ultimi anni grazie ai forti investimenti in sofisticate capacità di sicurezza.

Ciò significa che i buoni fornitori di cloud possono fornire un ambiente di archiviazione che garantisce la privacy e la sicurezza delle telecamere del corpo. Questi sono i motivi:

  • Il cloud storage equivale all'alta disponibilità, una necessità assoluta nell'era digitale moderna. I dati possono essere memorizzati in più data center che sono geo-indipendenti, con ridondanza implementata in tutto il sistema. I rinomati fornitori di cloud mantengono la disponibilità anche attraverso la virtualizzazione, permettendoti di migrare facilmente i tuoi server da un data center all'altro se dovesse verificarsi un guasto.
  • I fornitori di cloud si occupano delle misure di sicurezza fisiche (strumenti di sicurezza all'avanguardia, guardie 24 ore su 24 nei loro centri dati) e virtuali (aggiornamenti automatici e patch automatizzate) necessarie per salvaguardare l'ambiente di archiviazione cloud delle telecamere del corpo.
  • Se archiviate i vostri dati nel cloud, tutte le vostre stazioni di lavoro sono completamente segmentate. Nel cloud, gli utenti non sono seduti sulla rete aziendale dove risiedono i dati.
  • La crittografia è una parte necessaria ma spesso complessa e difficile dell'equazione della sicurezza. I fornitori di cloud spesso offrono una crittografia di prima qualità fuori dalla scatola. E ancora meglio: colossi della tecnologia come Microsoft, Amazon e Google possono fornirvi la crittografia AES 256, che rende quasi impossibile per gli attaccanti leggere qualsiasi dato che potrebbero rubare.
  • L'archiviazione su cloud delle telecamere corporali rende più facile rispettare le norme di sicurezza e di privacy universali e specifiche del settore.

 

Zepcam e body camera di sicurezza

Quando si tratta dell'archiviazione di dati sensibili, come le immagini delle telecamere del corpo o altre informazioni sensibili e private, l'archiviazione in loco non regna più sovrana. La tecnologia di cloud storage è maturata nel corso degli anni, fornendo un alto livello di sicurezza e affidabilità.

State cercando un partner affermato e rinomato che ha vinto i suoi speroni nel difficile campo della privacy e della sicurezza delle body camera basate su cloud? Allora Zepcam ha molto da offrire. La nuvola Zepcam può essere facilmente integrato con i sistemi di gestione video esistenti e altre piattaforme cloud utilizzando la nostra API. Visualizza e gestisci tutte le tue telecamere attraverso il nostro software. Questo permette alla vostra organizzazione di utilizzare tutte le soluzioni che avete investito nel loro massimo potenziale.

In Zepcam, diamo valore ai clienti e alle comunità che serviamo. Siamo impegnati a rendere il lavoro dei professionisti in prima linea più sicuro e più facile. Volete mettervi in contatto? Allora compila il modulo sul nostro sito web o chiamateci al +31-85-3010290.

    Condividi questo